Tu sei qui

Fave dei morti

Un dolce caro alla tradizione romana, da assaporare a fine pasto per una dolce conclusione

40min

Ingredienti

100 g di farina
100 g di zucchero
200 g di mandorle spellate
20 g di burro fuso
scorza di mezzo limone grattata
1 uovo le Naturelle KM0
15 g di grappa

Preparazione

  1. 1

    Per preparare questa ricetta è fondamentale tritare le mandorle in modo che non rilascino il loro olio: quindi è consigliabile tritarle prima un po’ a mano e poi nel mixer a bassa velocità insieme allo zucchero procedendo ad impulsi. Trasferite il composto all’interno di una ciotola e amalgamate con la farina e la scorza di limone grattugiata. Aggiungete poi l’uovo sbattuto e il burro fuso. Impastate il tutto fino a ottenere una pasta umida e morbida. Unite la grappa.

  2. 2

    Prelevate tanti pezzettini di impasto e formate delle palline. Schiacciatele con il pollice per dargli la forma di fave, ma più grosse. Disponetele a mano a mano su una teglia foderata di carta forno, ben distanziate, e cuocete a 180°C per circa 12-15 minuti o fino a doratura.